Archivi autore: Le Maitre de Frimousse

Le foglie morte

Non mi piace Gainsbourg. Ma questa canzone è un gioiello! Non alza il morale, certamente, ma evoca tempi felici così bene…

La foto è di novembre 2016. Tigri è (già) sulla sinistra della foglia di alloro, Rouxy sarà più a sinistra tra le due ortensie, e Frimousse sulla destra dell’immagine vicino all’albero di nocciolo.

Oh, vorrei tanto che ti ricordassi,

Questa canzone era la tua,

Era la tua preferita, credo

Che fosse di Prévert e Kosma

E ogni volta “Le Foglie Morte”

Mi ricorda di te,

Giorno dopo giorno

Gli amori morti

Non finiscono di morire

Ovviamente, mi abbandono ad altre persone,

Ma la loro canzone è monotona

E poco a poco perdo l’interesse,

Per questo non c’è nulla da fare

Poiché ogni volta “Le Foglie Morte”

Mi ricorda di te,

Giorno dopo giorno

Gli amori morti

Non finiscono di morire

Si può mai sapere da dove inizia

E quando finisce l’indifferenza?

Passa l’autunno, viene l’inverno

E che la canzone di Prévert,

Questa canzone,

“Le Foglie Morte”,

Svanisca dalla mia memoria

E quel giorno

I miei amori morti

Avranno finito di morire

E quel giorno

I miei amori morti

Avranno finito di morire

Parole francese : http://www.rouxy.frimousseblog.fr/?p=1225&lang=fr